Il drafting in Rete

Indicazioni e commenti alle risorse digitali.

Ideatore e coordinatore: Pasquale Costanzo

LIBRO QUARTO

Il drafting comunitario


Presentazione di Arianna Vedaschi

SEZIONE PRIMA - Le fonti di cognizione comunitarie (di Lara Trucco)
  • 4.1.1. La Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea

    SEZIONE SECONDA - Il multilinguismo (di Lara Trucco)
  • 4.2.1. Trattato che istituisce la comunità europea
  • 4.2.2. Il Regolamento n. 1/58
  • 4.2.3. Il Regolamento interno del Consiglio dell’Unione europea
  • 4.2.4. Il Regolamento interno della Commissione europea
  • 4.2.5. Il Regolamento interno del Parlamento europeo
  • 4.2.6. Il Regolamento interno della Banca centrale europea
    § Testi notevoli e complementari

    SEZIONE TERZA - La redazione degli atti (di Lara Trucco)

  • a) Il drafting formale “compilativo”:
  • 4.3.1. I “formulari”
  • 4.3.2. Il Manuale interistituzionale di convenzioni redazionali
    b) Il drafting formale “redazionale”:
  • 4.3.3. I Consigli europei di Birmingham e di Edimburgo
  • 4.3.4. La Risoluzione del Consiglio relativa alla qualità redazionale della legislazione comunitaria
  • 4.3.5. La dichiarazione n. 39 sulla qualità redazionale della legislazione comunitaria allegata al Trattato di Amsterdam
  • 4.3.6. L’Accordo interistituzionale sugli orientamenti comuni relativi alla qualità redazionale della legislazione comunitaria
  • 4.3.7. La “Guida pratica comune”
  • 4.3.8. La decisione del Consiglio relativa all'adozione del suo regolamento interno
    c) Il drafting sostanziale (l'analisi ex ante e ex post):
  • 4.3.9. Linee-guida sull'analisi d'impatto
  • 4.3.10. Il Protocollo sull'applicazione dei principio di sussidiarietà e di proporzionalità allegato al Trattato che istituisce la Comunità europea: l’analisi di fattibilità “giuridica” e di “opportunità”
  • 4.3.11. La comunicazione sulle consultazioni
  • 4.3.12. Il “Libro Bianco" sulla Governance Europea
  • 4.3.13. L’Accordo interistituzionale “Legiferare meglio” del 31 dicembre 2003
    § Testi notevoli e complementari

    SEZIONE QUARTA - La manutenzione del diritto comunitario (di Lara Trucco)

  • a) “consolidamento” e “codificazione”:
  • 4.1. La Risoluzione del Consiglio del 26 novembre 1974 sulla codificazione dei suoi atti
  • 4.2. La Risoluzione del Parlamento europeo sulla trasparenza di diritto comunitario e la necessità della sua codificazione”
    b) la “rifusione”:
  • 4.3. Il Consiglio europeo di Helsinky e l'Accordo interistituzionale del 2001
    c) La “semplificazione”:
  • 4.4. I Consigli europei di Lisbona e Stoccolma e il Piano d'azione “semplificare e migliorare la regolamentazione”
    d) La “trasparenza” e l’“accessibilità”:
  • 4.5. La Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea
    § Testi notevoli e complementari